Filato cashmere: che cosa è?

Il cashmere è una lana, la più pregiata e probabilmente la più nota. Famosa soprattutto per la sua morbidezza di gran lunga superiore a tutte le altre lane. Tecnicamente, in realtà, è la finezza superiore che la rende riconoscibile e apprezzata per la sua leggerezza e per la sua capacità di tenere caldo anche in situazioni di freddo intenso.

La finezza delle lane si misura in micron (1 micron = 1 millesimo di millimetro) e le lane cashmere vanno  generalmente da 14 a15 micron, quindi da 5 a 10 volte più sottili di un capello umano, e comunque molto più sottili delle lane normali anche di ottima qualità  che hanno generalmente un micronaggio pari o superiore a 24.

La differenza con tutte le lane, anche quelle di qualità è comunque all’origine: infatti il cashmere si ottiene per pettinatura dell’animale e non per tosatura (taglio del pelo) come per tutte le altre lane. 

La pettinatura avviene in primavera, quando un particolare tipo di capre della specie “Hircus”, a causa dell’innalzamento delle temperature, cambiano muta. Questa specie di capre, per difendersi dalle rigidissime temperature invernali produce due mantelli: un vello superiore ruvido e spesso, detto giarre ed un vello inferiore, il duvet, morbido e soffice composto da uno strato folto di fibre.

La lana di cashmere si ottiene dalla pettinatura del vello inferiore: il DUVET.

Ogni capra fornisce circa dai 180 ai 400 grammi l’anno di lana al massimo.

L’area della Mongolia Interna (Cina) e della Mongolia esterna (Mongolia) sono le zone, di produzione della più alta qualità del cashmere. E da quest’area, le cui condizioni climatiche sono estremamente rigide che proviene il cashmere da noi utilizzato.

Anche il Tibet è un buon produttore mentre  Iran e Afganistan sono anch’essi produttori ma di minori qualità.

I migliori trasformatori di questa materia prima, ovvero il cashmere, sono storicamente la Scozia e l’Italia. Infatti una volta estratta la materia prima dalla capra, quello che si forma sono le cosiddette balle di cashmere, esattamente come le balle di lana, formate da elementi chiamati Tops.

I Tops sono i fiocchi di lana, che si formano quando la capra viene pettinata per estrarre il cachemire. Ogni anno e periodicamente avvengono aste di questo prezioso materiale per l’approvvigionamento mondiale della materia prima.

 La qualità dei Tops varia per finezza di pelo, per lunghezza dello stesso, e per colore.

I colori più pregiati sono quelli chiari, il bianco White e l’extra White sono i più pregiati e costosi. Essi permettono tinture chiare, e colori estremamente brillanti.

Realizzare filati e tessuti in cachemire è appunto il processo di trasformazione in cui le industrie più specialistiche si impegnano utilizzando i migliori tops da raccolta nelle ulteriori quattro fasi di produzione: cernita e lavaggio, egiarratura, filatura e tessitura.

Per cui, il tipo di materiale, come è stato tinto e come è stato trattato, fanno la differenza tra un prodotto e l’altro di cashmere e tra i vari prezzi assai differenti presenti sul mercato. 

Fibre corte e scure daranno origine a prodotti meno costosi di quelli realizzati con fibre lunghe chiare e sottili.

Il tipo di lavaggio subito dal materiale è un altro elemento di discriminazione. Un materiale più ispido e con fibre corte, avrà bisogno di maggiori trattamenti per renderlo più morbido, ed esso potrà parervi estremamente morbido al tatto, ma avere come contropartita una minore resistenza al pilling. Del resto, la lunghezza e la finezza della fibra così come la tintura e la tessitura sono gli elementi che fanno la differenza!

Naturalmente, in commercio potete trovare cashmere costosi non perché sintesi di tutte le eccellenze ma solo perché brandizzati. Cosi come potete trovare cashmere costosi di marchi non famosi ma sintesi di eccellenza. Cashmere a basso prezzo non è mai un buon cashmere e alcune volte può essere originario da tosa e non pettinatura o peggio ancora rigenerato da tessuti distrutti e ricompattati.

Nessuno può permettersi di regalare un cashmere eccellente.

PARRAMATTA garantisce l’originalità e l’esclusività delle sue produzioni utilizzando il cashmere migliore di grado “A” con uno stile sempre attuale e “time less” sia per uomo che per la donna. Un’originalità e qualità misurata con un prezzo sempre accessibile.

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password